RozzanoToday

Massacra la ex mentre tiene il figlioletto in braccio: calci e pugni al volto, arrestato

In manette un uomo di trentuno anni. Già in passato aveva picchiato e maltrattato la donna

Non si è fermato nonostante lei avesse il loro figlioletto tra le braccia. Ha continuato a colpirla, come aveva già fatto in passato. L'ha presa a calci e pugni e ha smesso soltanto quando i militari gli hanno messo le manette. 

Un uomo di trentuno anni, un cittadino italiano con precedenti, è stato arrestato venerdì dai carabinieri della compagnia di Corsico - guidati dal capitano Pasquale Puca - con l'accusa di maltrattamenti in famiglia nei confronti della ex, una italiana sua coetanea. 

La follia è andata in scena nel pomeriggio a casa della donna, che in quel momento era nell'appartamento con il figlioletto di quattro anni, nato proprio dalla loro relazione. Dopo una violenta discussione per un futuro viaggio della vittima, l'uomo è passato subito alle vie di fatto e ha iniziato a colpire la vittima con calci e pugni al volto e all'addome mentre lei stringeva a sé il bimbo. 

A dare l'allarme sono stati i vicini, terrorizzati dalle urla della vittima. Quando i carabinieri sono arrivati, lui la stava ancora picchiando, tanto che la 31enne è finita all'Humanitas con una prognosi di dieci giorni per "contusioni multiple". 

L'aggressore, che già nei mesi scorsi aveva picchiato la donna, è stato portato nel carcere di San Vittore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Uomo sui binari travolto e ucciso dalla metro rossa: aveva 24 anni

  • Milano, Carrefour compra 28 supermercati Auchan da Conad: "Nessun esubero"

  • Notte di incidenti a Milano: schianto tra auto in via Primaticcio, 5 ragazzi feriti e un uomo in coma

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento