RozzanoToday

Cartelle dentistiche dei "vip" nella discarica abusiva di Opera

Intercettato il camion dalla polizia locale del comune dell'hinterland

Indagine della polizia locale di Opera

Stavano cercando di smaltire in modo non consono circa 1.500 cartelle cliniche di pazienti di un prestigioso studio dentistico del centro di Milano. Li ha fermati la polizia locale di Opera, hinterland sud, che ha intercettato il camion in procinto di "scaricare" tutto il materiale in un campo tra Mirasole e Fizzonasco.

Una discarica abusiva quindi, già nota nella zona per essere destinataria di scarichi di materiali anche inquinanti. A guidare il camion tre cittadini romeni: una donna e due uomini, questi ultimi con precedenti per reati contro il patrimonio e resistenza a pubblico ufficiale. I tre saranno colpiti da denunce sia sul fronte dei reati ambientali sia su quello della violazione della privacy, visto che i documenti contengono dati sensibili (lo stato di salute dei pazienti). Nel camion non c'erano soltanto le cartelle cliniche ma anche i calchi dentali dei pazienti, e poi sedie, vecchi computer, lavandini e altro materiale ingombrante.

Il camion è intestato a una ditta di traslochi per la quale lavora uno dei due fermati. Ma è l'altro ad avere rivelato che sarebbe stato lo stesso studio dentistico a chiedergli di smaltire a basso costo le cartelle cliniche. L'uomo lavora come portiere in uno stabile di corso Venezia in cui ha sede lo studio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I trasportatori si sono giustificati affermando che è stato lo stesso studio dentistico a contattarli per smaltire in modo low cost le cartelle in questione. Gli investigatori indagano per capire se sia vero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Autostrada A4 bloccata tra Milano e Bergamo, controlli per il coronavirus: la coda è infernale

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • "Contagi nascosti e lavoratori senza mascherine": denunciata la Fondazione Don Gnocchi. La replica: "Falsità"

  • "Ci avete salvato dal mare e Milano ci ha accolto": la comunità etiope dona cibo per l'emergenza

  • Milano, volanti all'inseguimento di uno scooter: finisce con un incidente e un arresto

Torna su
MilanoToday è in caricamento